LENTI FOTOCROMATICHE

 

Le Lenti Fotocromatiche reagiscono alle Radiazioni UV e alla luce solare, scurendosi tramite una reazione chimica.
Tornando in un luogo senza luminosità le Lenti Fotocromatiche tornando gradualmente allo stato di trasparenza iniziale.

Per questo, oltre a un fattore estetico, l’utilizzo di filtri colorati dovrebbe far parte della prescrizione, non soltanto come protezione dalla radiazione solare ma anche per le differenti possibilità applicative che il colore ci offre come mezzo di prevenzione, terapia e riabilitazione.

 


 

 

 

Spesso un solo colore non è sufficiente a coprire tutte le necessità applicative e ambientali del portatore e quindi l’ottico può trovarsi a dover prescrivere allo stesso soggetto diversi filtri colorati con variazione di colore, in base all’uso specifico, con diverse intensità di assorbimento.

Questo genera la complicazione per il portatore di dover acquistare più montature con un esborso economico complessivo importante che può limitarne la sua fattibilità.

Con le Lenti Autocromatiche si può risolvere efficacemente il problema.

 

LENTI AUTOCOLOR

 

Le Lenti AUTOCOLOR appartengono alla categoria fotocromatiche, ed offrono una gamma di colori molto vasta e unica: ROSA, VIOLA, BLU, GRIGIO, MARRONE, VERDE, ARANCIO, CELESTE, con variazioni di assorbimento percentile pari al 5%, 10%, 15%, 20%, 40%, 50% e 70%.

La caratteristica più importante ed esclusiva è che alcune tonalità delle lenti AUTOCOLOR varia da un colore all’altro, in base alle condizioni di luce esterna ed interna, in tinte che sono utili in particolari applicazioni e nel trattamento di certe disfunzioni sopra menzionate.

 


 

Grazie al materiale con cui sono realizzate le lenti AUTOCOLOR, oltre alla selezione dei colori e agli assorbimenti percentile, è possibile effettuare un’ulteriore personalizzazione aggiungendo delle colorazioni uniformi e sfumate creando così un prodotto assolutamente personalizzato.

La linea delle lenti AUTOCOLOR è composta da tre gruppi di prodotti:
• AUTOCOLOR CHANGE: Funzionalità, Tecnologia
• AUTOCOLOR SOFT: Colore, Fashion
• AUTOCOLOR SOLID: Protezione, Difesa


 

AUTOCOLOR CHANGE

 

Tra tutti i prodotti appartenenti alla linea AUTOCOLOR quelli più particolari sono senza dubbio le tre lenti a variazione di colore “CHANGE COLOR”:

• La Orange/Grey è una lente di colore arancione al 20% che varia fino a divenire grigio 50%

• La Violet/Skyblue è una lente viola al 10% che varia fino a divenire celeste al 15%

• La Green/Blue è una lente verde al 10% che varia fino a divenire blue 20%

 


 

Queste tre lenti partono con una tenue colorazione selettiva con variazione della sua curva spettrale, che si dimostra utile in particolare negli ambienti interni dove l’illuminazione è quasi sempre artificiale; l’intensità delle colorazioni si accentua negli ambienti esterni una volta attivato il fotocromatismo dalla luce solare.


 

AUTOCOLOR SOLID

Tra i prodotti AUTOCOLOR inclusi nella fascia denominata “SOLID COLOR” ci sono le tonalità più viste e comuni sul mercato, come i classici colori Grey, Brown e il Nuovo G 15 (Grigio/Verde).

La percentuale di queste lenti varia dal 10% al 70%.


 


 

Queste tonalità, grazie alla sua percentuale di variazione, è ideale per coloro che svolgono attività dinamiche all’aperto e in luoghi chiusi utilizzando un unico paio di occhiali.


 

AUTOCOLOR SOFT

Le tre lenti che rientrano nella fascia di prodotti AUTOCOLOR “SOFT”, hanno tonalità cosiddette Fashion con una intensità appositamente controllata, ideale per coloro che desiderano una media colorazione selettiva.

Tra le lenti “SOFT COLOR” troviamo le colorazioni Blue, Purple e Pink con una percentuale che varia dal 10% al 40%.


 


 

Queste lenti oltre ad essere prodotti unici hanno delle tonalità funzionali ed estetiche di massimo gradimento facilmente associabili alle montature di ultima generazione.